Arredo bagno: il vetro come elemento principe

specchio bagnoIl vetro, oggi, anche nel bagno acquista anche un suo valore estetico. Dapprima utilizzato per i box doccia e per le pareti della vasca, il vetro viene sempre più impiegato per dividere gli spazi e definire l’architettura dell’ambiente bagno.
Ma cosa è cambiato rispetto alle tendenze arredo dell’ambiente domestico? Prevale la concezione dell’
open space nei soggiorni e nelle cucine, dove lo spazio viene messo in risalto dall’assenza di barriere visive. Come anche si assottigliano i telai di finestre e portefinestre che aprono alla vista spazi a vantaggio del vetro. E in bagno avviene la stessa cosa, dove il vetro mette a nudo un contesto ricco di dettagli esaltando il design di sanitari e rubinetteria.
Cambia anche tutto l’arredo in bagno, con i box doccia che si ingrandiscono e vengono realizzati a filo pavimento.

Anche rubinetti e soffioni in vetro attirano l’attenzione con un nuovo design trasparente come le vasche in cristallo, che rendono l’acqua la vera protagonista di un’esperienza senza pari.

Per farvi un’idea sui prodotti e sull’arredamento del bagno potete consultare le pagine di un’ottima risorsa su www.forma-luxuryliving.com.

Pulizia e igiene del bagno

Abbiamo parlato del vetro, il materiale utilizzato per l’arredamento del bagno, ora parliamo di pulizia per mantenere il bagno sempre pulito e igienizzato.

Togliete oggetti inutili dal bagno dai ripiani del bagno, non ingolfatelo di cose per migliorarne l’igiene. Tutto deve essere riposto negli armadietti e nei cassetti. Nel piano del bagno potete tenere oggetti di decoro ma di semplice spostamento, come cestini con asciugamani piccoli per gli ospiti, il portasapone (di vetro) con la saponetta.

Quando vi lavate le mani o il viso, asciugate sempre lavabo e rubinetto dopo l’uso così che il rubinetto resta pulito e lucido e non segnato dalle gocce d’acqua.

Utilizzate un panno in microfibra da passare rapidamente nel bagno. Non avete neanche bisogno di prodotti, se non di acqua e aceto in un contenitore spray. Il panno deve essere umido e potete passarlo anche tutti tutti i giorni.

Tenere puliti gli specchi è un problema di chi ha bambini in casa, che quando si lavano schizzano queste superfici destinate ad accumulare tracce di acqua. Ma anche gli specchi si possono pulire rapidamente durante le operazioni di pulizia quotidiana. Potete utilizzare il solito panno in microfibra, così da conservare l’aspetto del bagno, pulito e in ordine.

Se potete disabituarvi dall’uso del tappeto in bagno è meglio! Per chi ne ha fatto sempre uso infatti, sappiate che è meglio un telo per quando si fa la doccia e se ne esce bagnati. Questa accortezza agevola la pulizia del pavimento.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *