Come navigare in maniera anonima con Chrome

Quando navighi sul web usando Chrome o un qualsiasi altro browser, il tuo computer salva alcuni dei dati sui siti web che stai visitando come parte della cronologia del tuo browser. Hai tuttavia la possibilità di navigare sul web senza essere rintracciato. Ma come fare?

Per prima cosa, puoi usare una VPN, una rete privata virtuale che ti consente di connetterti a Internet in modo più sicuro e aiuta ad evitare che altri sulla stessa rete vedano quello che stai facendo.

Se però non sai come fare, puoi utilizzare la modalità in incognito di Chrome. Si tratta di una modalità facilmente attivabile, che impedisce a un browser di salvare i dati dei siti web che visiti, compresi i cookie, la cronologia o i dati che potresti inserire in un modulo web (come il numero di una carta di credito, il tuo indirizzo, il tuo nome o qualsiasi altra cosa.) La modalità Incognito non significa che non puoi essere rintracciato da persone che potrebbero spiarti! E questo è anche il motivo per cui dovresti forse impegnati a creare una VPN.

Ad ogni modo, per utilizzare la modalità in incognito devi semplicemente fare clic sui tre punti in alto a destra del browser, scegliere “Nuova finestra Incognito”, iniziare la navigazione e – per uscire dalla modalità incognito – chiudere la finestra aperta. Facile, no?

In alternativa, puoi anche utilizzare la modalità ospite. La “Modalità ospite” è l’opzione che si desidera utilizzare se ci si trova sul computer di qualcun altro e si naviga sul web, magari se si utilizza un computer di riserva al lavoro o la biblioteca per stampare documenti.

Questa modalità permette di visitare i siti web senza che vengano memorizzati i cookie o la cronologia del browser. Puoi pensare a questo come se stessi navigando da una lavagna pulita: non avrai accesso a nessuno dei tuoi segnalibri o dati che vengono salvati sul tuo account Google all’interno di Chrome.

Per attivare la modalità ospite tocca l’icona della piccola persona in alto a destra dello schermo, accanto ai pulsanti della finestra di minimizzazione e chiusura. Seleziona “Ospite” e chiudi questa finestra al termine della navigazione.

Ricorda in ogni caso che l’utilizzo del web in incognito e con una VPN non ti protegge al 100%. Se si salvano le cose sul disco rigido (immagini, video, documenti), tutto questo è ancora tecnicamente disponibile! Inoltre, come nota Google, tutti i segnalibri creati in modalità incognito saranno ancora disponibili quando si esce dalla modalità incognito, il che significa che non si devono salvare siti che non si desidera che gli altri sappiano che si sta visitando.

Infine, precisiamo che la tua posizione potrebbe essere ancora visibile ai siti web che visiti. Una VPN può aiutarti a mascherare questa situazione, poiché puoi cambiare manualmente il server a cui stai accedendo e farlo apparire come se stessi effettuando l’accesso da un altro luogo, come se fosse ad esempio un Paese straniero. Se non si utilizza una VPN, Google Location Services all’interno del browser Chrome può ottenere l’accesso ai router Wi-Fi nelle vicinanze, la forza della connessione Wi-Fi, l’indirizzo IP del dispositivo (che può aiutare a identificare l’utente) e altro ancora.

Leave a Reply