Fare trading con gli indici azionari

graficoIl trading online oggi mette a disposizione di ogni investitore un ampia panoramica di prodotti su cui speculare, tra cui anche gli indici azionari. In Italia l’indice azionario più importante è l’Ftse Mib, che racchiude alcune tra le società più scambiate nei mercati della penisola; alcune di queste aziende sono di dimensioni molto ampie e sono molto note anche al grande pubblico, anche a chi non si interessa del mondo finanziario.

La comodità di fare trading online

Quando si fa trading online con gli indici azionari si trattano prodotti derivati, come i CFD. Si tratta di contratti a breve termine, che permettono di contrattare nell’arco del brevissimo periodo acquisti e vendite di contratti che riguardano i principali titoli azionari trattati in Italia. Questo tipo di operazioni non necessitano di un’elevata conoscenza del funzionamento dei mercati azionari, anche se chiaramente è di fondamentale importanza avere sempre informazioni aggiornate sull’andamento dei principali titoli scambiati e delle società che li emettono.

Come fare trading online

Per fare trading online con gli indici azionari è necessario avvalersi dell’aiuto di un broker, ossia di un sito internet con un’apposita piattaforma che ci permetta di effettuare le contrattazioni in tempo reale. Questo tipo di piattaforme permettono di aprire dei conti online, per effettuare le trattative direttamente, senza bisogno di ulteriori intermediari, se non il broker stesso. Tipicamente ogni singolo affare si può aprire e chiudere nell’arco di alcuni minuti, in modo da permettere anche a chi ha poco tempo da dedicare a queste attività di guadagnare in modo cospicuo.

I vantaggi di un buon broker

Quando si decide di cominciare a fare affari con un broker è importante valutarne le peculiarità: i pregi e i difetti. Solo i migliori broker, come startborsa.com, garantiscono a chi effettua contrattazioni tramite i CFD di ottenere dei dividendi, proprio come se possedesse le azioni di cui sta contrattando i CFD. Un altro elemento cui fare molta attenzione sono gli spread: solo un broker con spread bassi vi garantisce la possibilità di guadagnare al massimo da ogni singolo affare effettuato. Il terzo elemento da osservare è la presenza o meno di commissioni: alcuni broker propongono il pagamento dei dividendi e spread bassissimi, per poi richiedere ai loro clienti il pagamento delle commissioni per ogni singolo affare effettuato. Chiaramente in questo modo si rischia di lasciare al broker buona parte dei guadagni effettuati.

Come imparare a fare trading nel Ftse Mib

Come avviene per la gran parte delle attività lavorative o ludiche, non è possibile fare bene una cosa se non si imparano le tecniche e non ci si mantiene informati. Lo stesso avviene con il trading online, visto anche che molte persone che vi operano inizialmente non sono a conoscenza del funzionamento dei mercati finanziari. Per poter avere dei buoni guadagni è di primaria importanza avere tutte le informazioni necessarie, che si possono reperire in internet o sui giornali: quando si opera con gli indici finanziari è necessario mantenersi aggiornati sugli eventi internazionali e sull’andamento delle principali aziende.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *