La conversione dei file video

video pcCapita sempre più spesso di voler visualizzare un video di proprietà su un dispositivo, ma di non possederlo nel formato corretto. Quando si passa un video tra diversi dispositivi infatti il problema della compatibilità si presenta in tantissime situazioni. Ad esempio quando si intende trasferire un video sullo smartphone, per vederlo nel tempo libero. Questa problematica si verifica anche quando si possiedono tantissimi video e li si vuole compattare, per restringere lo spazio che occupano, ad esempio sull’Hard Disk del computer, senza però perdere nulla in qualità visiva. Per fare questo tipo di conversioni è necessario utilizzare un apposito programma.

Convertire un file video

Per convertire il formato di un file video, ad esempio da MVK a MP4, non è poi così difficile come molti possono pensare, Si tratta semplicemente di avere a disposizione il programma giusto. Basta scaricare il programma, installarlo e farlo partire. A questo punto si può aprire il video “incriminato” e decidere in che formato salvarlo. Per evitare di perdere dettagli o qualità è importante anche scegliere delle impostazioni personalizzate, cercando di mantenere il più alto possibile ogni parametro. Una volta ottenuto il file in versione MP4 lo si può salvare, creando una nuova copia, in modo da tenere tutte e due le versioni, per eventuali modifiche o conversioni successive.

La tecnologia che spaventa

Oggi sono tantissime le persone che utilizzano strumenti tecnologici nel loro quotidiano, per motivi ludici o di lavoro. Spesso però i nuovi programmi o i dispositivi più evoluti tendono a spaventare un poco, anche perché ci costringono ad effettuare operazioni mai viste, e a volte neppure pensate o valutate. Nella realtà sono oggi disponibili moltissimi programmi che hanno veramente poco o nulla di spaventoso, anzi, sono facili da utilizzare e potrebbe usarli anche un bambino, senza grosse difficoltà. L’importante consiste nel fare qualche test preliminare, magari utilizzando un video che intendiamo scartare. In questo modo non dovremo temere in alcun modo di “rovinare” il file su cui stiamo lavorando. In effetti basta una singola prova per comprendere appieno come funzionano i programmi di video converting, anche perché le funzionalità sono essenziali e non complesse da capire. Il programma che vi suggeriamo può anche essere accompagnato da una serie di altri programmi, utili per chiunque si trovi a modificare in qualsiasi modo video e immagini, cosa che si svolge con grande semplicità, grazie anche a un’interfaccia utente molto intuitiva.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *