Youtube: come creare un canale di successo

ragazza pcVuoi anche tu diventare uno youtuber di successo? Non stiamo parlando di un’attività che si improvvisa, per capire come aumentare visualizzazioni youtube si deve cominciare dall’inizio, dall’argomento cui dedicare il proprio canale.

Il contenuto prima di tutto

Sembra banale, ma i siti internet e i canali youtube che hanno maggior successo sono quelli che riescono a dare dei contenuti originali ed esaustivi. Anche su youtube, proprio come avviene per qualsiasi altra pagina internet, è importante trovare un argomento che coinvolga un buon numero di persone. Attenzione, non significa necessariamente dedicarsi ad un argomento banale, anzi. Una certa dose di originalità ci vuole sempre, quindi conviene scegliere qualcosa da dire di importante, di pregnante, che non si può trovare altrove. Oppure si possono approfondire in modo preciso ed esaustivo dei temi che altri trattano in modo superficiale. Volendo quindi ci si può dedicare anche ad un argomento di nicchia, come ad esempio allevare il cibo per l rettili del terrario, ma lo si deve fare con cognizione di causa e in modo originale. L’argomento che seguiamo deve poi essere interessante, nessuno vuole sapere come si pettinano le bambole. Quindi si tratta di trovare una giusta alchimia tra argomenti che non si trovano in rete, interessanti per un buon numero di persone e su cui ci sentiamo preparati.

La qualità dei video

Se è importante l’argomento che trattiamo sul nostro canale youtube, lo è anche la qualità dei nostri video. Sembra banale, ma basta vedere alcuni video oggi presenti in rete per capire che non lo è poi così tanto. Un buon video deve essere di buona qualità, quindi girato con strumenti idonei, ben illuminato e con commenti chiari, che si comprendano senza alcuna difficoltà. Oltre a questo non deve essere troppo lungo; quindi meglio inserire un’introduzione scattante e della durata di pochi secondi, evitando un inizio del video di varie decine di secondi in cui si spiega ciò che si sta per mostrare. Se si intende preparare una guida che necessita di molti minuti per poter dare una spiegazione esaustiva, allora è meglio suddividere il video in vari capitoli, ognuno dei quali dovrà durare non più di 3-5 minuti, questa è la durata media preferita dagli utenti di youtube.

Preparare una strategia

Come avviene per qualsiasi sito internet, anche quando si prepara un canale youtube è bene mettersi a tavolino e studiare una strategia generale da seguire nel tempo. Ad esempio un certo tipo di argomento, che si possa trattare in vari capitoli conseguenti tra di loro; un tema generico da precisare con il passare del tempo. Molti youtuber danno ad ogni video la medesima impronta, anche dal punto di vista grafico, cosa che li aiuta ad avere maggiore visibilità, in quanto i loro video sono facilmente riconoscibili anche solo dopo pochi secondi dall’inizio. Avere una strategia consente anche di avere sempre un’idea per il futuro, per il prossimo video, senza fermarsi per settimane in cerca di materiale da pubblicare. Anche lo stile del filmato ha la sua importanza e dipende anche dal tipo di pubblico cui ci si vuole rivolgere.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *