Shopping in rete: fatturato in crescita

pagamento shopping on lineGli italiani sono, tra i cittadini europei, quelli che meno approfittano delle proposte di vendita online. Nonostante questo il trend è in netta crescita, anche se i dati mostrano un andamento a macchia di leopardo. Da una ricerca pubblicata sul Sole 24 ore è chiaro che sono ormai moltissime le Province italiane in cui si effettuano più di 50 transazioni per acquisti online ogni 100 abitanti all’anno. Le Regioni dove il fenomeno è più sviluppato è sicuramente il nord, con Lombardia e Veneto in vetta alla classifica. Le regioni del sud mostrano un ritardo importante, soprattutto per quanto riguarda la Sicilia, dove a stento si superano le 20 transazioni per 100 abitanti all’anno.

Perché agli italiani non piace lo shopping online

La principale motivazioni per cui il commercio elettronico nel nostro Paese stenta a decollare è sicuramente la minore propensione a navigare in rete. Sono infatti tantissimi ancora oggi coloro che non possiedono una connessione a banda larga, che quindi sono totalmente tagliati fuori da questo tipo di mercato. Sono soprattutto le zone del meridione ad avere la peggio in questo tipo di situazione, anche se in tutta Italia esistono elle aree geografiche difficili da raggiungere, dove spesso anche la rete telefonica mobile stenta ad arrivare. Nonostante questo è chiaro che il fenomeno degli acquisti online sia in continuo sviluppo, visto che il fatturato è in crescita: nel 2017 ha superato i 37 miliardi, con le grandi società che la fanno da padrone. Un altro motivo che ferma molte persone dall’acquistare in rete è anche la difficoltà, per l’italiano medio, ad avvicinarsi a metodi di pagamento alternativi ai contanti, ad oggi tra chi acquista in rete circa il 17% preferisce pagare in contrassegno, formula però non disponibile in tutti i punti vendita. Comunque, dalle ricerche pubblicate sul Sole24 ore circa una famiglia su due fa abitualmente acquisti in rete.

Internet in Italia

Purtroppo nel nostro Paese esiste ancora una certa arretratezza non solo sulla diffusione della rete internet, ma anche sul tipo di utilizzo che si fa del web. Ormai quasi in tutta la penisola è possibile accedere a internet, tramite la rete a banda larga o anche tramite la rete mobile. Nonostante questo non tutti gli italiani hanno l’abitudine ad approfittare delle offerte veramente convenienti disponibili in molti e-commerce. Oggi è possibile fare acquisti online di qualsiasi cosa, dagli alimentari all’abbigliamento, dagli accessori per l’automobile fino ai biglietti aerei o al cibo per animali. Nonostante questo non tutti i nostri concittadini sono propensi ad acquistare online, anche considerando esclusivamente coloro che possono connettersi alla rete. Quindi cosa fanno gli italiani online? Nella stragrande maggioranza del tempo si dedicano ai social o alla ricerca di informazioni di qualsivoglia tipo. Tantissimi poi sfruttano internet per lo svago, ad esempio sui siti di casinò online, come NeTBet, o anche approfittando della possibilità di giocare online tramite altri tipi di giochi di ultima generazione. Coloro che utilizzano internet anche per fare acquisti o cercare le offerte migliori sono a tutt’oggi una minoranza.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *