Porte interne: tutto quello che c’è da sapere

1 miraquadra_verticale_2B-812x1024Ogni elemento della casa crea un’armonia ben definita, a partire dai mobili di arredo fino alle porte da interni presenti tra un ambiente ed un altro.

Le porte interne rappresentano un elemento fondamentale di arredo e svolgono una funzione molto importante: preservare la privacy all’interno dei diversi ambienti. Come elemento di arredo, sono importanti anche dal punto di vista estetico e devono essere abbinate allo stile della casa.

La scelta delle porte da interni si basa su diversi fattori, il più importante è la dimensione. E’ importante considerare la grandezza di apertura, l’altezza porta e la larghezza.
Le dimensioni standard di una classica porta da interno variano dagli 80 ai 100 centimetri di larghezza e dai 200 ai 210 di altezza, tuttavia è importante considerare dove deve essere posizionata e le funzioni da svolgere, ad esempio se è necessario far passare attraverso la porta degli oggetti di grandi dimensioni o meno.

Tipi di porte da interni: quale scegliere

All’interno delle case solitamente è presente una sola tipologia di porta, generalmente con uno stile classico che può essere con o senza cornice, liscia, rustica e così via.
Le tipologie di porte da interni presenti sul mercato sono tante e si diversificano per forma, materiali di costruzione e metodi di apertura. Scoprile su Garofoli.com.

Ci sono le porte a specchio, perfette per le stanze piccole perché grazie alla presenza di uno specchio è possibile creare l’impressione di uno spazio moltiplicato. Generalmente questa tipologia di porta viene posizionata in prossimità del bagno. Altre tipologie di porte da interni sono:

  • Porte scorrevoli: le porte da interni scorrevoli sono ideali per ottimizzare lo spazio e, se realizzate in vetro, non ostacolano il passaggio della luce.
  • Porte su binari: simili alle porte scorrevoli ma non richiedono alcuna modifica muraria per l’installazione. Per montarle, infatti, è necessario installare un binario sulla cornice della porta.
  • Persiane da interno: sono utilizzate principalmente per dividere o nascondere determinati ambienti e possono essere realizzate in legno o in metallo.
  • Porte a libro: le porte interne a libro sono perfette per gli ambienti ampi. Grazie alle diverse modalità di apertura sono ideali per separare le stanze solo in parte.

La scelta dei materiali

Per ogni porta da interno troverete online la scheda prodotto relativa che contiene tutte le informazioni in merito ai materiali utilizzati, alle istruzioni di montaggio e alla manutenzione.

Uno dei fattori principali da considerare durante la scelta delle porte da interni è proprio il materiale di costruzione: ci sono tante tipologie di materiali da poter utilizzare per la realizzazione delle porte interne descritte nel paragrafo precedente.

Le porte in vetro possono essere realizzate utilizzando un vetro temperato o stratificato che permette una resistenza maggiore.
Le porte in legno rappresentano la soluzione classica, quella più utilizzata. La differenza di prezzo consiste nel tipo di legno utilizzato: il tamburato, ad esempio, è un materiale molto leggero e può essere personalizzato attraverso diverse colorazioni e dettagli. Il legno massello, invece, è un materiale molto resistente e necessita di una manutenzione accurata e frequente.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi