Gli attrezzi elettrici per la casa

tool-5092932_1920Sono numerosi gli elettro-utensili che risultano particolarmente pratici per il fai da te, oggi se ne trovano moltissimi in commercio, alcuni anche a prezzi decisamente convenienti. Chi ama il fai da te, ma anche chi preferisce svolgere in casa quei piccoli lavoretti di manutenzione, che non necessitano dell’aiuto da parte di un professionista del settore, preferisce avere a disposizione vari utensili. Averli nella versione elettrica consente di faticare molto meno, ma anche di utilizzarli in vari modi ottenendo risultati eccellenti.

Quali utensili elettrici avere in casa

La tipologia di utensili elettrici che è consigliabile avere in casa dipende da una serie di fattori, a partire dall’abilità di chi li utilizzerà. In linea generale, tra gli attrezzi che chiunque dovrebbe avere ricordiamo: il trapano, l’avvitatore elettrico e la levigatrice. Sono attrezzi che risultano utili per diverse attività, dallo smontare un mobile fino alla necessità di appendere un quadro molto pesante o grande. Oltre a questi ci sono poi degli elettroutensili che risultano essere utili per il singolo appassionato, come ad esempio una rivettatrice o una chiodatrice. Questi attrezzi sono particolarmente utili per collegare tra loro due materiali diversi, dalla pelle fino ai pannelli in plastica o in legno. Ci sono modelli di rivettatrice sia elettrici, sia manuali; le prime sono decisamente più comode da utilizzare, pur essendo disponibili modelli a prezzi decisamente contenuti. Tuttavia, se non si possiedono le conoscenze necessarie per effettuare delle valutazioni, è possibile scegliere la migliore rivettatrice elettrica su trovarivetti.it ad esempio.

Scegliere il trapano giusto

Esistono diverse tipologie di trapano, tra cui alcune anche multifunzione. I modelli classici permettono di perforare il calcestruzzo, il legno e i metalli. Alcuni si possono usare anche come avvitatori, ma è importante ricordare che è consigliabile avere a disposizione due utensili separati. Prima di tutto perché un trapano con una buona potenza è sempre utile in casa; secondariamente perché un avvitatore vero e proprio permette di montare diversi utensili in punta, adatti a svitare e avvitare viti di vario genere. Per l’utilizzo domestico e hobbistico solitamente si scelgono modelli di trapano che siano in grado anche di effettuare un’azione battente, come quella utile per forare il calcestruzzo. Esistono trapani appositamente progettati per perforare qualsiasi materiale, compresa la dura roccia, che hanno solitamente un costo maggiore rispetto ai trapani per uso domestico. Se ne consiglia l’acquisto solo per chi ha effettivamente bisogno di questo tipo di attrezzo, spesso valutato solo per uso professionale.

L’avvitatore ideale

Anche per quanto riguarda gli avvitatori elettrici in commercio se ne trovano tantissimi modelli diversi. I più diffusi funzionano a batteria e hanno una potenza non eccessiva. Ricordiamo che più un avvitatore è potente e maggiore sarà il ventaglio di possibilità di utilizzo. Ad esempio, un avvitatore molto potente si potrà sfruttare anche per fare qualche foro, o per avvitare delle viti su un materiale non perforato. Per l’uso in casa è consigliabile verificare la possibilità di sostituire la batteria, o comunque scegliere un avvitatore con una batteria di lunga durata, per non doverlo ricaricare a metà del lavoro da svolgere.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi