Depilazione delle gambe: i metodi fai da te

gambeAvere gambe lisce come seta è il sogno di molte donne, ma oggi anche di tanti uomini. Negli ultimi anni abbiamo potuto apprezzare una veloce evoluzione della depilazione, che oggi è un’abitudine anche di molti uomini, alcuni per motivi estetici, tanti altri per questioni correlate alla pratica sportiva. Quale sia la motivazione, per avere le gambe totalmente prive di peli esistono diversi metodi fai da te, che comportano una spesa non eccessiva e portano a risultati da buoni a ottimi.

I metodi tradizionali

I metodi tradizionali per la rimozione dei peli fai da te sono il rasoio e la crema depilatoria. Si tratta di metodi temporanei, visto che non vanno ad inibire in alcun modo la funzionalità dei follicoli piliferi e non rimuovono i peli alla radice. Come ci viene suggerito sul sito http://www.depilazioneperfetta.com/gambe/, il rasoio e la crema depilatoria devono essere considerati più metodi di depilazione occasionali, da sfruttare quando si deve apparire prive di peli entro pochi minuti. Il principale pregio di questi metodi è infatti la rapidità; il rasoio si passa sulla pelle e taglia tutti i peli a livello del bulbo, la crema va lasciata invece agire qualche minuto, ma si trovano in commercio diversi prodotti lampo, che funzionano anche dopo solo 5 minuti.

Metodi di depilazione

Per epilazione si intende una depilazione che consente di sradicare i peli alla radice. Questo permette di mantenere la pelle delle gambe liscia per varie settimane, anche fino a 2 mesi, ma molto dipende dalla singola persona e dai tempi di ricrescita dei suoi peli. Molto pratica e utilizzata da secoli è la ceretta: si scalda fino a renderla fluida e si stende sulle zone da epilare; si copre con uno striscia di tessuto non tessuto, quindi si tira nel verso contrario a quello di crescita del pelo. Il risultato è garantito, anche se in molte zone del corpo si avverte un dolore decisamente intenso, che si può limitare tendendo bene la pelle e stendendo la cera su piccole porzioni di cute. Simile alla ceretta è l’uso di epilatori elettrici, che in pratica svolgono lo stesso compito, ma su piccole porzioni di pelle alla volta.

L’epilazione definitiva

Oggi per chi ama il fai da te per l’epilazione sono disponibili anche apparecchiature a luce pulsata. Si tratta di accessori simili a quelli che si possono trovare dall’estetista, che risultano però depotenziati, per limitarne la pericolosità. L’effetto ottenibile è comunque valido, e dopo alcune applicazioni i peli smettono di crescere, o comunque crescono in numero irrisorio. Durante l’uso degli epilatori a luce pulsata è importante seguire attentamente le indicazioni riportate sul libretto di istruzioni ed evitare di utilizzarli quando si è abbronzate. Qualunque sia il metodo scelto è importante ricordare che la depilazione si pratica sulla pelle intatta, priva di irritazioni, taglietti o escoriazioni, ma anche lontano da aree affette da malattie cutanee. Dopo la depilazione è sempre bene utilizzare una crema lenitiva e restitutiva, in modo da donare alla pelle un aspetto radioso e sano.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *