Come rimediare al mal d’auto con elementi naturali

automobile guidaIl mal d’auto è una condizione di malessere molto diffusa. Molte persone infatti affermano che spostarsi può provocare nel viaggiatore disturbi molto sgradevoli, determinati dal mal di movimento o, più correttamente, dalla cinetosi.

I sintomi sono purtroppo ben noti a tutte le persone che ne soffrono: vertigini, nausea e vomito si manifestano con il movimento del corpo, soprattutto quando ci si sposta con l’auto, su strada. Ma non solo. Altre persone sostengono infatti di essere colpiti da questi sintomi non spostandosi su strada, bensì con il mal d’aria in aereo, o magari con il mal di mare se si viaggia su imbarcazioni, e così via. Si tratta dunque di un disturbo che può cercare di caratterizzarsi per diverse connotazioni, e la cui specificità dipende dalla sensibilità personale del soggetto e da un insieme di percezioni legate al corpo, alla vista e all’apparato vestibolare.

Ma quali possono essere i migliori rimedi contro il mal d’auto e il mal di spostamento più in generale?

Naturalmente, sono numerosi. E la selezione non può che avvenire sulla base delle precise caratteristiche del disturbo. Per esempio, si possono assumere 9CH, nella misura di 5 granuli per gli adulti e di 3 granuli per i bambini, un’ora prima di salire sul mezzo di trasporto e anche ogni mezz’ora durante il viaggio.

Un buon rimedio è quello del Cocculus indicus, indicato soprattutto in presenza di vertigini con nausea, vomito e debolezza. La bocca è secca, c’è tensione dietro il collo e la nuca. I disturbi migliorano col caldo.

Ancora, il Petroleum è utile se il soggetto non sopporta di salire su alcun mezzo di trasporto. Il malessere si attenua chiudendo gli occhi, col caldo e mangiando. Oppure, con il Tabacum, che cura nausea e vomito che compaiono al minimo movimento. La persona si sente in questo caso “fredda”, il viso è pallido, la salivazione è abbondante. Si sta meglio stando all’aria e con gli occhi chiusi.

Evidentemente, considerata la variabilità dei sintomi che si possono avere e delle diverse caratteristiche di questa condizione, il nostro suggerimento non può che essere quello di condividere con il proprio medico la propria situazione: lo specialista ti aiuterà sicuramente a trovare la migliore soluzione per poter trovare il pronto benessere ed evitare dunque che si possa essere in qualche modo interessati da questa situazione di disagio ogni qual volta si ha la necessità di spostarsi.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi