Come non farsi schiacciare dai debiti

Siete indebitati e non avete un piano per uscire fuori da questa situazione? Ebbene, è il momento di crearne uno.

Il primo passo è quello di creare un elenco di tutti i vostri debiti. Segnateli in un foglio di calcolo o semplicemente su un pezzo di carta. Create una colonna per saldi, tassi di interesse e pagamenti minimi da effettuare. Da lì, rivisitate il vostro budget e scoprite quanti soldi avete a disposizione per onorare tutti i vostri debiti. Stabilite un obiettivo generale per pagare un certo determinato ammontare del debito ogni mese, in via sostenibile.

In secondo luogo, scegliete un metodo di eliminazione del debito. Alcune persone preferiscono il metodo Stack, dove si pagano prima le esposizioni con i più alti dei tassi d’interesse, e quindi concentratevi sui tassi d’interesse più bassi. Se avete una manciata di debiti minori, potreste invece preferire il metodo Snowball, che si concentra sul pagamento dei debiti con i saldi più bassi. Valutate la vostra preferenza, sapendo che generalmente le persone tendono ad attenersi agli obiettivi quando vedono effettivamente dei progressi (dal momento che il metodo Snowball si concentra su estinzioni più veloci, molte persone lo trovano più motivante).

Indipendentemente dal metodo scelto, il passo successivo consiste nel definire la priorità dei debiti. Fate una lista di debiti ordinati su cui focalizzarsi. Quando il debito prioritario verrà pagato, aggiungete il denaro che si è “liberato” per usarlo sul prossimo debito, e così via. In questo modo, avrete sotto controllo le vostre esposizioni passive e riuscirete a invertire la tendenza, evitando di rimanere in balìa degli eventi e dei costi passivi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *