Confrontare mutui online fa risparmiare 25 mila euro

forex 1Secondo quanto rivela un’indagine condotta da uno dei principali operatori di settore, Mutui Supermarket, il risparmio che i mutuatari italiani possono ottenere utilizzando i comparatori online è può arrivare fino a 25 mila euro. A tanto, infatti, ammonterebbe la sommatoria del costo totale degli interessi del mutuo che dovranno essere pagati alla banca nel corso del piano di rimborso del proprio finanziamento.

Più nel dettaglio, il comparatore ci informa che nel corso degli ultimi 5 anni il risparmio medio che la scelta del proprio mutuo online ha consentito di ottenere ai potenziali mutuatari, in termini di Taeg, sarebbe stato in media dell’1 per cento per i mutui a tasso variabile, e di punte dell’1,3 per cento nel terzo trimestre 2016, scendendo a 0,5 punti percentuali per i mutui a tasso di interesse fisso, e con punte dell’1 per cento sempre nel terzo trimestre 2016.

Ebbene, calcolatrice alla mano quanto sopra significa che nell’ipotesi – esempio di un mutuo di 140 mila euro della durata di 20 anni, nel primo caso scegliere un mutuo online ha permesso a chi ha acceso un mutuo nel terzo trimestre dello scorso anno di ottenere un risparmio potenziale di quasi 25 mila euro di interessi nell’intero arco del piano di rimborso. Nel secondo caso, invece, il risparmio – pur rilevante – scende a quota 17 mila euro.

Al di là del risparmio sopra monetizzabile, appare chiaro che queste cifre siano in grado di fornire un chiaro motivo di riflessione e di valutazione per tutti quei consumatori che si stanno avvicinando al tema del mutuo, e stanno compiendo una operazione finanziaria che per moltissimi di loro rappresenterà probabilmente la decisione finanziaria più importante della propria vita. Un risparmio di una simile importanza consente di coprire una importante parte delle spese che tipicamente si affrontano nel momento dell’acquisto della casa, come ad esempio le spese di intermediazione immobiliare, gli oneri del notaio, o ancora le spese legate al trasferimento e la preparazione del nuovo immobile.

Una ragione in più per potersi avvicinare al momento della richiesta del mutuo con un po’ di consapevolezza in più, ricorrendo anche ai comparatori online.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *