Come scegliere l’illuminazione di design

lampadeL’illuminazione di design non è stata neutralizzata o banalizzata dall’arrivo delle luci led, anzi: le soluzioni proposte sul mercato sono sempre più numerose, in grado di soddisfare un ampio ventaglio di esigenze. Di certo, i led hanno fatto in modo che gli apparecchi di illuminazione ora siano digitali e non più analogici. Se un tempo le vecchie lampadine potevano essere considerate fine a sé stesse, oggi i led sono intelligenti, anche perché integrati all’interno di un circuito elettronico, e possono persino essere programmati. Per questo motivo le lampade non servono più solo a far luce, ma sono a tutti gli effetti dei complementi di arredo. 

Non solo: si sta assistendo a un miglioramento delle prestazioni estetiche dei led a bulbo – noti con il nome di retrofit – che hanno preso il posto delle vecchie lampadine: le performance sono più elevate sia dal punto di vista della temperatura del colore che sotto il profilo della resa cromatica, senza dimenticare la diffusione della luce a 360 gradi. L’illuminazione di design, insomma, si avvantaggia delle novità costituite dai led perché ormai gli apparecchi di illuminazione, oltre a produrre effetti luminosi, riescono a generare un vero e proprio insieme di performance. Tra sistemi di controllo e sensori, ognuno ha la possibilità di creare in casa propria degli effetti e degli scenari luminosi che si integrano in modo armonico negli spazi abitativi o che si interfacciano direttamente con le persone.

Uno dei punti di forza dei led, nell’ambito dell’illuminazione di design, va individuato nell’opportunità di produrre effetti differenti a seconda delle necessità che si desidera soddisfare e del variare di questo o quel parametro. Intervenendo sulle potenzialità e sull’intensità della luce, quindi, l’ambiente può essere adattato ai bisogni e ai gusti di ciascuno: una realtà che fino a poco tempo fa non poteva nemmeno essere immaginata.

Insomma, che si opti per le soluzioni di Artheco o che si faccia riferimento ad altri prodotti, attualmente le sorgenti luminose convenzionali sembrano aver segnato il passo a favore dei led ad alta efficienza, che consumano di meno e vantano prestazioni ben più elevato per ciò che concerne il ciclo di vita. In bagno o in sala da pranzo, in taverna o in camera da letto: non c’è ambiente della casa che non possa essere valorizzato e impreziosito dall’inserimento di lampade, faretti o applique ad alto tasso tecnologico, piacevoli da vedere e – ciò che più conta – da utilizzare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *