Gli unicorni sono esistiti?

Gli unicorni sono esistiti veramente? Forse si, almeno secondo quanto suggerisce un recente studio. Certo, l’ultimo unicorno non si aggirava naturalmente per una foresta incantata o si trasformava magicamente in una principessa – ma l’inafferrabile creatura pare che effettivamente vagò per la steppa dell’antica Siberia, creando non pochi scompigli tra gli esseri umani preistorici.

L’Elasmotherium sibericum era un antico rinoceronte il cui massiccio corno ne faceva tecnicamente una sorta di unicorno. Potrebbe non esser mai stata così lontana come gli unicorni che la letteratura fantasy hanno popolato, ma questa bestia pelosa era comunque realtà, un tempo piuttosto lontano. Peraltro, come ha determinato uno studio recente, si è anche estinta molto più tardi di quanto si pensasse, il che significa che – in realtà – coesisteva con i nostri antenati.

Questa creatura era abbastanza strana da qualificarsi come una criptide che si aggirava per le praterie eurasiatica e che era in grado di pesare circa 3,5 tonnellate. Tuttavia, le sue eleganti membra suggeriscono che potrebbe esser stato in grado di correre più agevolmente di quanto si possa immaginare. I suoi denti rivelano inoltre che pascolava su erbe secche che probabilmente erano meno appetitose delle caramelle di cotone e dei marshmallows o qualsiasi cosa gli unicorni dovrebbero mangiare secondo le credenze popolari dei bambini.

Lo studio sottolinea infine come fino ad oggi si riteneva che l’E. sibericum si estinse probabilmente tra i 100.000 e i 200.000 anni fa, ma in realtà nuove stime pubblicate su Nature Ecology & Evolution affermano che effettivamente visse fino a “soli” 39.000 anni fa.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi