Come usare le linee geometriche per migliorare lo stile della casa

Cercate un modo semplice per migliorare il vostro arredamento e renderlo più interessante? Iniziate ad incorporare forme geometriche nel design della casa: si tratta di un modo facile e immediato per infondere più interesse visivo nel vostro arredamento e renderlo più dinamico. Ma come fare?

In effetti, ci sono molti modi per incorporare forme geometriche nel vostro arredamento, sui mobili, sugli accessori, sui tessuti, sulle opere d’arte e persino sulle pareti.

In primo luogo, ricordate che le forme geometriche sono un’ottima maniera per poter dare un tocco deciso al vostro arredamento: un lampadario a forma di stella attirerà gli ospiti perché si distinguerà per le sue forme intriganti. Un’altra opzione è creare un contrasto con una forma geometrica opposta: pensate a un grande specchio rotondo in una stanza piena di linee e rettangoli.

Ricordate comunque che non tutte le forme geometriche devono destare un impatto “forte”. Potete per esempio optare per un approccio più minimalista, ad esempio limitandolo su cuscini, tende e tappeti. O ancora, su un vaso triangolare o su piccoli ottaedri che possono essere collocati su un tavolino da caffè o su una libreria.

Naturalmente, se invece l’effetto che volete ottenere è proprio l’opposto, ovvero stupire e attrarre, le linee dure diventeranno certamente le vostre nuove migliori amiche. Angoli appuntiti e forme intriganti come ottagoni e rombi possono darvi ciò che desiderate su accessori e tessuti. Anche i mobili con bordi dritti avranno un effetto più duro rispetto agli angoli più morbidi e arrotondati.

Infine, se il vostro desiderio è quello di ammorbidire lo spazio, allora le curve sono la vostro risposta preferita. Incorporate cerchi e ovali per conferire un senso di calma al vostro arredamento, aiutandovi a rendere l’atmosfera più rilassante.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *