Cos’è la cittadinanza digitale

10 smart-home-3148026Secondo Digital Citizenship, la cittadinanza digitale è quell’insieme di comportamenti che dovremmo utilizzare nel momento in cui usiamo strumenti digitali, interagendo con gli altri online, e cosa dovrebbe essere insegnato per aiutare la prossima generazione ad essere migliori amministratori di questa tecnologia.

Ci sono 9 elementi da affrontare quando si discute e si insegna la cittadinanza digitale. Si tratta di pilastri di conoscenza che insegnanti, amministratori, genitori e studenti devono conoscere man mano che la tecnologia diventa sempre più disponibile per il pubblico di massa.

In particolare, l’accesso si riferisce alla quantità di accesso che le persone hanno alla tecnologia. Il commercio si riferisce all’acquisto e alla vendita di oggetti online. Questi potrebbero essere oggetti reali o competenze, mediante dei corsi. Questo è un aspetto importante da condividere con genitori e studenti perché può influenzare le loro future scelte di lavoro.

Ci sono poi i concetti di collaborazione, che includono le relazioni digitali. Insegnare come interagire in modo appropriato su internet è una parte importante della cittadinanza digitale. Quindi, c’è anche il galateo, che riguarda le regole di condotta quando si interagisce con il mondo digitale. Conoscere le regole aiuta gli studenti ad essere più consapevoli della loro impronta digitale.

Troviamo poi, tra gli altri concetti più importanti, quello di alfabetizzazione digitale, che si riferisce al processo di utilizzo della tecnologia e ai suoi benefici (si pensi al fact-checking e alla capacità di determinare i fatti dalla finzione quando leggono una fonte online).

Individuiamo poi la salute, che guarda al lato fisico e psicologico della tecnologia. Quando, ad esempio, si può dire che è trascorso troppo tempo sullo schermo?

Diventa poi fondamentale, per costituire un cittadino digitale, che la persona sappia quali sono le leggi che disciplinano l’uso responsabile della tecnologia. Le leggi esistono per proteggere le persone che usano dispositivi come smartphone, laptop e tablet, e queste leggi regolano anche argomenti come il cyberbullismo e il sexting.

Infine, troviamo anche i diritti e le responsabilità, che si riferiscono alle libertà che le persone hanno nel mondo digitale così come nel mondo reale, alla sicurezza e alla privacy, che consistono non solo nel proteggere la tecnologia da virus e altri “bug” che minacciano l’uso di un pezzo di tecnologia, ma anche nel proteggere le informazioni personali.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi