Delega per corrispondenza: cos’è e come funziona?

contract-1464917_1920Sicuramente avrai già sentito parlare del modello della delega, un documento che consente a qualcuno da te incaricato di compiere un atto al tuo posto. Oggi ci concentriamo su una particolare modalità di delega che riguarda il ritiro di posta, documenti o pacchi a noi destinati, ovvero il modello delega per corrispondenza che troverai già pronto in formato scaricabile su Deleghe360. Vediamo di cosa si tratta e come funziona ed in quali casi può essere utilizzata.

La delega per pacchi

Quando dobbiamo ricevere un pacco da un’azienda specializzata in consegne la cosa più difficile è sempre quella di mettersi d’accordo con il corriere rispetto al giorno e all’ora della consegna. Può capitare che, nonostante l’appuntamento, il corriere non ci trovi in casa oppure che per impedimenti questo ritardi all’appuntamento. Non tutti possono stare tutto il giorno in casa ad attendere l’arrivo del pacco per cui potrebbe capitare che al secondo tentativo non andato a buon fine, il pacco vada a finire in giacenza al deposito più vicino. Se proprio non riesci a recarti di persona al deposito per ritirare il tuo pacco con la delega potrai mandare qualcuno di fiducia a farlo al posto tuo. Nella delega dovrai inserire i tuoi dati e quelli del delegato, specificando con precisione l’oggetto della delega. Sarà necessario anche allegare i documenti di identità e le specifiche del pacco da ritirare per agevolare le operazioni dell’incaricato. A quel punto il pacco potrà essere ritirato dalla persona a cui hai affidato l’incarico senza troppe complicazioni.

Ritiro dei documenti da parte di un delegato

La stessa situazione si può verificare nel caso di ritiro di documenti importanti che per motivi personali o lavorativi ci impediscono di recarci di persona. Questi può verificarsi soprattutto presso gli studi medici o le pubbliche amministrazioni che ammettono la delega di una persona di fiducia a patto che sia in possesso di un regolare atto di delega. La delega per ritirare i documenti di qualcun altro che ci ha incaricati è un documento scritto e firmato in cui sono indicati i dati anagrafici di entrambi i soggetti e l’oggetto specifico della delega, ovvero cosa viene autorizzato formalmente. Sono necessari anche in questo caso i documenti di identità di delegante e delegato ed è importante che quest’ultimo abbia la maggiore età e sia in possesso di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Posta e raccomandate

Infine tra le deleghe per corrispondenza sono previste anche quelle per il ritiro di una raccomandata. Di solito se non siamo in casa il porta lettere lascia una comunicazione in cassetta con la data e l’orario di consegna. Questo talloncino in cartone ci servirà per il ritiro del documento che ci attende all’ufficio postale. Nei casi in cui non è possibile recarsi di persona occorrerà quindi delegare qualcuno di fiducia compilando o scrivendo a mano una delega per corrispondenza. Il documento deve essere completo di tutti i dati del delegante, tra cui nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza e codice fiscale nonché quelli relativi al documento di identità che dovrà essere allegato. Inoltre serviranno i dati del delegato, similmente a quelli del delegante. Infine sarà necessario scrivere nero su bianco l’oggetto della delega, ovvero il tipo di autorizzazione che si intende delegare con tanto di firma leggibile del delegante e data di sottoscrizione.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi