Cos’è il lupus?

Con la sua gamma di sintomi spesso difficili da intercettare con correttezza (considerato che molti dei sintomi avvertiti da chi è affetto dal lupus possono imitare altre condizioni mediche), il lupus è una malattia ardua da diagnosticare, portando alcuni studiosi a chiamare questa situazione – non a caso – “il grande imitatore“. Gli scienziati non sanno esattamente cosa causa il lupus, e la maggior parte delle persone sa molto poco sulla malattia, anche se si stima che colpisca migliaia di italiani ogni anno.

Possiamo comunque, brevemente, definire il lupus come una malattia autoimmune che può attaccare la pelle, le articolazioni, gli organi, il sistema nervoso, le cellule del sangue, i reni, o qualche combinazione di essi. La maggior parte dei casi colpisce le donne, anche se il lupus può verificarsi anche negli uomini.

Per capire il lupus, è utile sapere come funziona il sistema immunitario. Un corpo sano è cablato per produrre anticorpi che combattono i germi e altre sostanze estranee. Il lupus si verifica quando questo sistema va in tilt. Invece di difendersi dagli invasori nemici, come virus e batteri, produce anticorpi che colpiscono i tessuti sani, causando infiammazioni, gonfiori e danni.

Il termine “lupus” si riferisce comunemente al lupus eritematoso sistemico, o LES, che rappresenta il 70% di tutti i casi di lupus. Alcune persone hanno anche il lupus eritematoso cutaneo, un tipo di lupus che colpisce la pelle.

Il quadro dei sintomi è comunque molto più vasto. Si pensi, per esempio, che secondo la Cleveland Clinic, ben il 50% delle persone che hanno il lupus autoimmune ha anche il “lupus fog”, con vuoti di memoria, difficoltà di concentrazione e confusione. In alcune persone, i sintomi sono abbastanza gravi da interferire in modo significativo con la vita quotidiana. La nebbia cerebrale correlata al lupus di solito si forma e fluisce, ma non peggiora progressivamente.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi