Auto trasporto disabili: caratteristiche e agevolazioni fiscali

auto disabiliTra le principali necessità di una famiglia che presenta una persona disabile, c’è l’acquisto di un adeguato mezzo di trasporto o del suo allestimento. In base alle necessità si dovrà scegliere un’automobile con opportuni spazi interni ed equipaggiata con speciali accorgimenti.

Caratteristiche di un’auto per disabili

Un’auto per trasporto disabili deve avere particolari accorgimenti tecnici per cercare di rendere tutte le operazioni il più comode possibile, sia per la persona diversamente abile che per l’autista. I casi che richiedono gli interventi più radicali sono per il trasporto di soggetti con gravi problemi motori ed in particolare per chi è costretto a muoversi in carrozzina. In queste situazioni sarà necessario prevedere un sistema per facilitare l’accesso al veicolo, l’uscita e il fissaggio durante il trasporto.

In commercio si trovano diverse tipologie di allestimenti per soddisfare le varie necessità. Una possibile soluzione è l’impiego di un sollevatore a braccio che aggancia la carrozzina vuota, la solleva e la carica all’interno dell’auto. Questo sistema implica che il disabile sia spostato a braccia sulla sedia a rotelle. Per evitare il problema si utilizzano con maggior frequenza sistemi che permettono l’entrata direttamente all’interno del veicolo stando sulla carrozzina. I metodi impiegati sono sostanzialmente due: sollevatori a piattaforma o abbassamento del pianale per l’impiego di una rampa. Con entrambe le soluzioni il passeggero disabile avrà accesso al mezzo di trasporto dal vano posteriore.

Questi sistemi sono comandati da bracci di sollevamento a funzionamento elettrico o idraulico e possono anche essere montati su veicoli per così dire normali con caratteristiche compatibili e opportunamente modificati. All’interno della vettura sono necessari altri accorgimenti come un pavimento in materiale antiscivolo. Il materiale utilizzato è normalmente l’alluminio mandorlato che offre leggerezza, resistenza e un ottimo grip. Il pianale può essere fisso oppure muoversi su guide a seconda delle esigenze. Per assicurare la massima sicurezza durante il trasporto, la carrozzina deve essere opportunamente fissata con dei sistemi di ancoraggio e il passeggero con speciali cinture di sicurezza.

Le agevolazioni fiscali

L’acquisto di un’auto per trasporto disabili prevede una serie di agevolazioni fiscali che riguardano mezzi di trasporto (autoveicoli e motoveicoli tranne le minicar senza patente) di qualsiasi cilindrata e fino a 9 posti compreso il conducente. Ne hanno diritto tutti i soggetti diversamente abili sia con handicap psichico, limitazione nelle capacità di deambulazione e ridotte o impedite capacità motorie. Le agevolazioni sono usufruibili direttamente dal disabile che abbia un proprio reddito o dal familiare che se ne prende cura.

Il primo vantaggio è una detrazione ai fini IRPEF del 19% per una spesa massima di 18.075,99 euro. Per averne diritto è necessario mantenere il possesso del veicolo per almeno 2 anni, pena la restituzione della detrazione a meno che la vettura non sia stata demolita, rubata o sostituita (per esempio a causa dell’aggravarsi delle condizioni del disabile). Anche le spese per l’allestimento e le riparazioni godono della medesima agevolazione, con gli stessi limiti e termini.

L’IVA ha un’aliquota agevolata al 4% anziché del 22%, per auto fino a 2.000 cc a benzina e 2.800 cc con motore diesel. L’agevolazione riguarda anche tutti gli eventuali optional e accessori ritenuti funzionali per il disabile. La riduzione dell’IVA è valida se il veicolo viene mantenuto per 2 anni, sempre che non venga rubato costringendo all’acquisto di uno nuovo.

Ulteriori agevolazioni riguardano l’esenzione del bollo auto e dell‘imposta sul passaggio di proprietà in caso di vendita del veicolo.

A chi rivolgersi

Scegliere un’auto per disabili non è semplice ed è indispensabile rivolgersi ad aziende specializzate. In rete si possono trovare moltissime società che offrono questa tipologia di servizi tra cui la Olmedo Spa: realtà che vanta 70 anni di storia durante i quali ha acquisto il know how necessario per essere oggi un punto di riferimento nella vendita e realizzazione di allestimenti per auto trasporto disabili. Visitando la home page del sito oppure direttamente uno dei numerosi concessionari sparsi sul territorio, si può trovare un’ampia offerta di veicoli nuovi in pronta consegna. È possibile anche valutare l’acquisto di un mezzo usato con la garanzia offerta da Olmedo Spa, che controlla ogni veicolo nelle proprie officine sottoponendolo a
tutti i< strong> test e verifiche necessarie. Volendo modificare una normale automobile, è sufficiente avvalersi dell’esperienza di tecnici qualificati che sapranno valutare ogni situazione offrendo preziosi consigli ed eventualmente fornendo un preventivo dettagliato. A tutto ciò bisogna aggiungere una ricerca continua per migliorare, non solo le funzionalità, ma anche l’estetica del veicolo con una sezione dedicata esclusivamente ai rivestimenti interni: viene offerta la massima personalizzazione che rappresenta un ulteriore valore aggiunto per chi acquista.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi