Vacanze in barca a vela Isole Eolie

isole eolieLe isole Eolie- chiamate anche Lipari – sono uno dei tesori del Mediterraneo. Il modo migliore per scoprirle è a bordo di una comoda e veloce barca a vela. In barca a vela, infatti, si può vivere una vacanza assolutamente libera ed avventurosa (ma al contempo sicura, in quanto ci si può avvalere dell’esperienza di skipper professionisti), senza però rinunciare alla comodità. Una barca a vela, generalmente, è lunga dai 14 ai 17 metri ed dotate di cabine singole e matrimoniali, complete di ogni comfort. Per questi motivi, le vacanze in barca a vela sono perfette anche per coppie o famiglie con bambini.

Il periodo migliore per trascorrere le vacanze in barca a vela alle Eolie va da maggio ad inizio ottobre.  Punto di partenza perfetto per il proprio tour può essere Lipari (in genere, si salpa dal pontile “La buona fonda” di Marina Lunga). Prima della partenza, però è consigliabile scoprire un po’ l’isola. Lipari è famosa, oltre che per la sua animata vita notturna, per il suo castello che svetta, da un’altezza di circa 50 metri, sul Mar Tirreno.

Una volta salpati, ci si può dirigere verso Panarea, facendo prima tappa alle suggestive cave di Pomice, dove sarà possibile bagnarsi in cristalline acque color dello zaffiro. Panerea, oltre ad essere la più antica, è la più glamour delle isole Eolie. Dopo una sosta alla baia Milazzese, si può circumnavigare l’isola fino a raggiungere Dattilo, delizioso isolotto dove si può godere un incantevole tramonto. Per gli amanti della vita notturna, ricordiamo che Panarea, ospita una delle più famose discoteche siciliane: Il Raya.

Dopo aver lasciato Panarea, si può navigare alla scoperta dell’isola vulcanica di Basiluzzo dalla vegetazione, tipicamente mediterranea lussureggiante. Dopo un bagno rigenerante, da qui, si potrà salpare per l’affascinante e misteriosa Stromboli, con il suo omonimo vulcano (chiamato dai siciliani Iddu, in riferimento alla sua natura considerata, in un certo senso, divina) ancora oggi in attività. Spostandosi una decina di miglia, si raggiunge S. Vincenzo, pittoresca località molto caratteristica avvolta da una fascino antico e da un’architettura tipicamente eoliana.  Alla sera, non si può perdere lo straordinario spettacolo della “Sciara del fuoco”, ossia l’esplosione del vulcano.

La vacanza in barca a vela prosegue poi per Salina. Seconda isola per estensione dell’arcipelago. Fertilissima e ricchissima di corsi d’acqua, risulta formata da sei antichi vulcani, è diventata famosa per aver fatto da cornice al film Il Postino. Una visita a Salina, è anche l’occasione per scoprire l’ottimo vino locale: la “Malvasia delle Lipari”.

Lasciate le meraviglie di Salina, la navigazione riprenderà alla scoperta di Filicudi, Mentre ci si avvicina alle sue coste, si possono incontrare anche delfini o tartarughe marine. Qui, infatti, la natura, dà il meglio di se ed emoziona con i suoi colori e profumi. Da non perdere, una visita al Faraglione sito nei pressi della Canna.
Prima di far ritorno a Lipari, si toccherà Vulcano, e la sua baia di Ponente, caratterizzata da suggestive spiagge nere.

Le Eolie, sono un arcipelago meraviglioso. Scoprirle a bordo di una barca a vela – durante una vacanza di 7 o 15 giorni – è un’esperienza indimenticabile ed unica che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero vivere. Non c’è infatti, occasione più bella per scoprire i segreti del mare e la bellezza della natura più vera.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *