The Island è pronto a partire: Bear Grylls alla conquista dei nuovi Rambo

Bear_Grylls_2E’ un reality insolito. Di quelli che, sicuramente, farà discutere…e non per il gossip o per eventuali storie d’amore. The Island è il nuovo reality in onda su Sky che coinvolgerà ben 13 concorrenti. Bear Grylls sarà la loro guida. Ma cosa succederà?

Partiamo dall’inizio: The Island vedrà concorrere 13 partecipanti. Si tratta di semplici cittadini che si sfideranno a colpi di…sopravvivenza. Ebbene sì: tutti i concorrenti sono semplici persone che vivono in una normalissima casa, e utilizzano tutti gli elettrodomestici possibili. Eppure, qualcosa in loro è scattato, ed hanno deciso di abbandonare tutto per mettersi alla prova.

La sfida di Bear Grylls è semplice: dopo una sola giornata di “affiancamento”, i novelli rambo dovranno tirare fuori tutto il loro carattere per sopravvivere. Si impegneranno, quindi, a cercare un rifugio (o a costruirselo), cibo, acqua e l’ambito fuoco.

Per comprendere la reale difficoltà di questo programma c’è una piccola premessa da fare: i 13 concorrenti cercheranno di sopravvivere in una zona angusta del Pacifico. Oltre a loro non vi telecamere o cameraman. Già, perchè saranno loro stessi a riprendersi…sempre che ne avranno la forza e la voglia, si intende! Non solo: i concorrenti avranno a  disposizione una sola “tentazione”, ovvero un cellulare: quest’ultimo dovrebbe essere usato solo in casi di emergenza.

La domanda, quindi, è lecita: riusciranno a  resistere alla tentazione, oppure abbandoneranno al primo imprevisto il gioco utilizzando l’amato cellulare, e fuggendo da questo incubo?

Bear Grylls è famoso per questi show televisivi estremi. Il suo vero nome è  Edward Michael Grylls, ed è diventato famoso grazie a programmi come Man Vs Wild, oppure Metropolis, dove insegnava ai telespettatori come sopravvivere in condizioni estreme.

Da oggi, invece, vedremo Bear Grylls nelle vesti di life coach: riuscirà a trasformare 13 semplici cittadini in veri e propri Rambo?Ancora poche ore, e scopriremo la verità!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *