Alla scoperta dello Yoga Flow: ecco la novità dell’anno

yoga flowSi chiama Yoga Flow, ed è la naturale evoluzione dello yoga classico: rispetto al suo “predecessore”, però, ha alcune differenze: ogni posizione non è staccata dalle altre, ma collegata attraverso passaggi coreografici ben studiati. Questo permette alla persona che lo segue di effettuare movimenti coordinati e continui.

Una delle caratteristiche più importanti dello Yoga Flow è che ogni posizione (o asana) viene mantenuta per poco tempo. Inoltre, le lezioni non prevedono una routine fissa: ogni volta, l’istruttore propone qualcosa di diverso e nuovo. In questo modo, la persona che sgeue il corso non si troverà a ripetere sempre le stesse posizioni.

Tuttavia, uno dei principi base rimane sempre ben ancorato allo yoga flow: durante gli esercizi si applica la respirazione profonda. Quest’ultima permette di ossigenarti e depurarti, svuotando completamente la tua mente. Grazie ad essa, infatti, il corpo si vuoterà dello stress e la persona si sentirà più serena e rilassata. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che lo Yoga Flow ha anche una parte cardio che aiuta a bruciare i grassi e a tenersi in forma.

Insomma, lo Yoga Flow è sicuramente la novità dell’anno. Per chi volesse approfondire il discorso, ci sono varie opportunità: lo Yoga Festival a Roma, ad esempio, si svolgerà dal 19 al 21 settembre e a Milano dal 10 al 12 ottobre. In occasione di queste due importanti manifestazioni, sarà possibile partecipare alle classi di flow yoga gratuite.

Infine, se siete alla ricerca di maggiori informazioni sullo yoga flow, e sui suoi innumerevoli benefici, potete sempre consultare il sito yogafestival.it. Insomma, abbandonate la pigrizia e aprite la porta ad una nuova disciplina: facile da seguire e ricca di benefici. Tutto questo si chiama Yoga Flow.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *