Scegliere la chiavetta USB giusta

usb chiaveIn commercio ci sono oggi tantissimi modelli e marche di chiavette USB, che differiscono tra loro per alcune caratteristiche di fondamentale importanza. Scegliere quella giusta è una questione anche economica: alcune infatti hanno un costo quasi irrilevante, mentre altre possono costare anche più di 50 euro. Per destreggiarsi nella giungla delle migliori chiavette USB 3.0 conviene imparare come si differenziano tra loro.

Lo spazio di archiviazione

Quando si acquista una pennetta USB di solito si tende a fare attenzione solo alle sue dimensioni di archiviazione, che vanno dai 4 GB in su, fino ai dispositivi più grandi e costosi, che ormai arrivano fino a un megabyte di spazio. Questa peculiarità è spesso del tutto marginale per quanto riguarda la qualità della chiavetta, infatti si possono trovare anche in un comune supermercato diversi dispositivi, ad esempio da 12 GB, venduti a prezzi assai differenti tra loro. Chiaramente per chi deve acquistare la chiavetta però la quantità di dati che può contenere può essere un elemento importante, ma solo fino a un certo punto. Chi sfrutta questi dispositivi per postare materiale che ha sempre dimensioni contenute, come ad esempio i file di testo, può non necessitare di diversi GB di spazio, in quanto un singolo file di questo tipo non arriva ad occupare più di qualche MB. Anche sulle chiavette più piccole, si possono tranquillamente mettere varie centinaia di file di testo. Se invece tali dispositivi devono per immagazzinare o spostare file video, o varie fotografie, o importanti progetti, allora un minimo di 8-12GB è consigliabile. A volte capita che alcuni negozi facciano degli sconti speciali solo su alcune chiavette, magari solo su quelle più grandi; questo può portare a trovare pennette USB da 62 Gb che costano meno di quelle da 36, in questi casi conviene acquistare quella più grande: lo spazio aggiuntivo non è mai da rifiutare.

La velocità di lettura e scrittura

Una delle principali caratteristiche di una pennetta, quella di cui ci rendiamo conto durante l’utilizzo in modo maggiore, è la velocità di trasferimento dei dati. Questa caratteristica dovrebbe essere indicata sulla confezione, ed è espressa in genere in KB o in Mb al secondo. Più è alta la cifra, e maggiore è la velocità di trasferimento. In realtà le cifre sono due, perché la velocità di lettura è sempre superiori a quella di scrittura. Conviene ricordare che tale velocità è quella teorica ed è influenzata anche da una serie di fattori, tra cui la velocità dell’HD di origine o di destinazione dei dati.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *