Sabbiatura facciate in muratura: come riportare i mattoni faccia a vista

sabbiatura muriIl recupero di una facciata è impresa molto ardua, soprattutto se si decide, in fase di restauro, di riportare i mattoni faccia a vista. Per compiere quest’operazione, è quindi indispensabile che la facciata sia libera da residui di vecchi intonaci, da materiali ferrosi derivati da lavorazioni precedenti e di tutto quello che col tempo è andato a depositarsi sulla superficie. Quest’operazione si effettua con la sabbiatura della superficie muraria, compiuta da ditte esperte nel settore e dotate di macchinari specifici.

Il trattamento di sabbiatura è necessario anche quando la parete non presenta mattoni faccia a vista. In questo caso, tale lavorazione avrà lo scopo di erodere i residui di intonaci e stuccature che non sono stati eseguiti con la dovuta cura.

Prima di procedere con qualsiasi tipo di lavorazione, in ogni caso, la parete deve essere perfettamente e attentamente sabbiata, in modo che i mattoni riaffiorino in maniera evidente. L’azione della sabbia si regola attraverso l’ugello ed è decisa via via dall’operatore, che sceglie di imprimere più o meno pressione a seconda delle condizioni dell’area da trattare.

La sabbia utilizzata per questo genere di trattamento deve essere finissima e priva di corpi estranei. Data la portata della lavorazione, si potrebbe anche optare per l’idrosabbiatura, che consente di abbattere la produzione di polveri in maniera notevole. Quest’ipotesi va però attentamente valutata in relazione alle condizioni della superficie e ai materiali di realizzazione. Non dimentichiamo che la sabbia erode le superfici murarie in maniera significativa, per cui sarebbe opportuno scegliere in base alle proprie esigenze e ai materiali di partenza.

In caso di edifici di interesse storico e artistico, occorre salvaguardare al massimo l’opera originale, senza operare con interventi di pulizia particolarmente invasivi. Una volta terminato il lavoro di sabbiatura, occorre lavare la superficie con un abbondante getto d’acqua.

Tutte le imperfezioni superficiali che potrebbero emergere dalla superficie sono trattare con cura tramite interventi manuali. Al termine del trattamento, che può richiedere più di qualche ora, il risultato è certamente in grado di ripagare gli sforzi profusi per riportare la vostra facciata agli antichi splendori.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *