Penitenze pasquali: per 40 giorni si “nutre” solo di birra

dieta-dimagrante-birraIl periodo pasquale, solitamente, coincide con il periodo dedicato alle penitenze. Ciò che, però, si è inventato questo ragazzo americano ha quasi dell’incredibile (o del folle!). Chris Schryer, un 33enne, ha deciso di alimentarsi solo bevendo birra artigianale. Un’interpretazione un po’ insolita del periodo pasquale, ma che sta suscitando molta curiosità.

Per tutti i 40 giorni, Chris dovrà nutrirsi solo bevendo birra. Nessun cibo solido è previsto nella sua particolare dieta, proprio come integratori proteici, frullati e simili. Tuttavia, dietro consiglio medico, Schryer potrà assumere un certo quantitativo di acqua, e vitamine. Saranno sufficienti a reggere 40 giorni di penitenza?

Veniamo, ora, alla sua dieta particolare: Chris potrà fare colazione ingerendo una birra forte. Il pranzo e la cena, invece, sono costituiti da una birra da 650 ml, a cui Chris può aggiungere un piccolo break pomeridiano (costituito ovviamente da una birra piccola).

La credenza di Chris, in realtà, ha origini lontane: secondo alcuni studi, si pensa che la nascita della birra sia riconducibile a circa 9 mila anni fa. Più o meno quando scoprirono come fare il pane. All’epoca, però, venne indicata come cibo, e non come bevanda alcolica. Solo successivamente si utilizzò per dare da bere ai propri commensali.

La sfida di Chris è molto impegnativa, ma il giovane americano non sembra essere troppo preoccupato. Il 33enne, infatti, è convinto nella sua impresa ed ha dichiarato:Senza esagerare, non è divertente. E’ una grande sfida. Ogni pasto è una sfida. Adesso ho un aspetto abbastanza sano, ma mia moglie è convinta che alla fine dei 40 giorni avrò l’aspetto di un naufrago”.
Al di là dell’aspetto fisico finale, ciò che più spaventa i medici che seguono Chris in questo folle esperimento, è la sua condizione fisica. Non resta che aspettare Pasqua per scoprire i risultati di questa assurda penitenza. C’è solo un dubbio: al termine di questi 40 giorni, a base di birra, Chris avrà ancora voglia di bersi un boccale di questa bevanda insieme ai suoi amici?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *