Opzioni binarie: guida per principianti

binarie graficoIl mondo delle opzioni binarie è in costante espansione e quindi oltre ai trader navigati, mettono piede in questo mondo anche appassionati o trader alle prime armi che ancora non hanno mosso i primi passi, o che comunque sono semplicemente principianti e hanno bisogno di alcune nozioni fondamentali per iniziare ad ottenere risultati profittevoli. In questa guida cercheremo di spiegare, in maniera semplice ma efficace, le basi per iniziare a operare in maniera più professionale:

  • Cos’è un Broker? Il broker è il tramite di ogni trader, che permette di chiudere posizioni e operare in maniera concreta con le opzioni binarie. Senza broker nessun trader potrebbe mettere a segno i suoi movimenti;
  • Cos’è una piattaforma di trading? La piattaforma di trading è quello strumento che il Broker mette a disposizione dei trader, all’interno della quale effettuare l’iscrizione e creare un conto con denaro reale da poter investire poi in ogni singola transazione;

Per info leggi la guida alle opzioni binarie su: opzioni binarie guida pratica

  • Cosa sono le licenze? Le licenze sono fondamentali per essere sicuri che i nostri investimenti siano in mani sicuri e sempre monitorabili, ci danno anche la certezza che il broker al quale ci siamo affidati sia sinonimo di garanzia ed affidabilità. L’ente più importante a livello europeo è senza dubbio la Cysec, con sede a Cipro;
  • Come chiudere correttamente una posizione? Per chiudere una posizione in maniera corretta dovremo scegliere il tipo di azione su cui vogliamo muovere il nostro investimento, selezionare l’asset (es. azioni, oro, materie prime o forex) scegliere il capitale da investire nella transazione e prevedere se l’andamento del prezzo, in un determinato arco di tempo, sarà maggiore o minore del prezzo di partenza. Se la nostra previsione risulterà corretta, il broker che ci propone l’azione ci rilascerà la nostra percentuale di guadagno, che di solito si aggira intorno al 75-85%;

  • Quanti tipi di opzioni binarie esistono? Generalmente quelli di seguito sono le tipologie più utilizzate all’interno del mercato binario:

  1. Opzioni “call-putt”, nelle quali l’investitore dovrà prevedere se l’andamento di un determinato asset, alla scadenza del periodo stabilito, sarà maggiore o minore rispetto al prezzo di partenza;

  2. Opzioni “one touch”, in questo caso il trader dovrà prevedere se il prezzo dell’asset scelto, entro la scadenza di tempo, toccherà almeno una volta il livello del prezzo stabilito dal broker;

  3. Opzioni” intervallo”, questo genere di opzione consiste nel prevedere se un prezzo, alla scadenza stabilita, sarà oppure no all’interno di un range di prezzi fissato dal broker.

  • Il fattore emotivo: Con il trading online è importantissimo saper controllare le proprie emozioni al fine di non fare scelte errate, potranno capitare momenti negativi e momenti positivi, in qualunque caso rimanere ben radicati nella realtà e razionali a sangue freddo, farà sicuramente la differenza nel lungo periodo.

Concludiamo affermando che non esistono delle regole precise per fare trading nella maniera migliore, esistono dei consigli e delle nozioni come quelli che avete potuto conoscere tramite questo articolo, ma ogni trader lavora secondo le sue regole e secondo le sue strategie, qualsiasi esse siano.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *