Mediaset, primi 9 mesi di perdita

mediasetMediaset, la compagnia tv di Cologno Monzese, ha annunciato di aver chiuso i primi 9 mesi dell’anno con una perdita netta. In particolare, la società ha affermato di aver concluso i primi nove mesi 2016 con una perdita netta di 116,6 milioni di euro, in peggioramento rispetto ai -36,1 milioni di euro di perdita netta che erano stati registrati nello stesso periodo del 2015.

Per quanto concerne gli altri principali dati di conto economico, rileviamo come i ricavi pubblicitari a ottobre siano saliti del 4,1 per cento e per l’intero anno la stima è di +2,7-3,1 per cento. Nel solo terzo trimestre 2016 la perdita netta che è stata accumulata dalla compagnia è stata pari a 88,8 milioni di euro. A pesare sul risultato anche i 50 milioni di euro di oneri straordinari sostenuti da Mediaset tra l’8 aprile e il 30 settembre, ovviamente non previsti a budget e giudicati non ripetibili, connessi alla stipula dell’accordo vincolante tra Mediaset e Vivendi per la cessione di Mediaset Premium.

A tal proposito Mediaset ha precisato che non vede altra strada se non l’esecuzione da parte di Vivendi del contratto vincolante per rilevare il 100% della payTV Premium, nonostante il contenzioso giudiziario. Dunque, sembrano per il momento rientrate le voci che sembravano Vivendi nuovamente interessata a compiere un accordo “bonario”, con chiusura del contenzioso giudiziario. In crescita, invece, l’EBITDA a 892,9 milioni di euro su ricavi pari a 2.563,9 milioni di euro, in aumento rispetto ai 2.414,4 milioni di euro dei primi nove mesi 2015.

Vedremo a questo punto quale sarà l’evoluzione degli ultimi tre mesi per la compagnia lombarda.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *