Mamme al mare: anche per loro è vacanza?

mamme in vacanzaQuante volte abbiamo visto madri urlanti sul bagnoasciuga, con l’intento di portare fuori dall’acqua i propri figli? La domanda, quindi, è quasi scontata: le madri italiane si godono le vacanze insieme alla famiglia? La risposta fa sinceramente sorridere, e verrebbe da dire seccamente no: ma vediamo il perchè.

Secondo alcune recenti ricerche, le madri italiane sono molto più apprensive e “collose” rispetto a quelle europee: la ragione è presto spiegata. Le donne nostrane hanno un solo figlio, e lo controllano 24 ore su 24.

Scattano, come conseguenza e in modo automatico, le paturnie e i vari pensieri negativi. Alla fine della vacanza, quindi, se tutto va bene il piccolo di turno si ritrova a poter fare il bagno solo verso sera. La ragione è semplice: subito dopo la colazione le mamme italiane aspettano almeno le canoniche due ore prima di far entrare i piccoli in acqua.

Peccato che all’ora x, mentre il bambino si sta già infilando la maschera, arriva la madre ansiosa con la merenda in mano. Dopo le altre due ore di digestione arriva il pranzo, e poi nuovamente la merenda. Insomma, questi poveri bambini si ritrovano a poter fare il bagno solo di sera!

Di tutt’altra pasta, invece, le mamme francesi: secondo un recente studio, una volta giunte al mare, riescono a rilassarsi senza dover tenere gli occhi incollati sui propri figli. Il trucco? Infilar loro, fin da subito, i braccioli e godersi il meritato riposo.

Ancora meglio le mamme nordiche, le quali (dopo aver sapientemente spalmato di crema i propri figli) si dedicano al marito o ai loro bagni rigeneranti. Insomma, mamme italiane è il caso di rallentare i vostri ritmi: essere multitasking, onnipresenti e sempre attive potrà andare bene durante l’anno.

In vacanza, però, vige una sola parola: riposo. Pensate di riuscirci?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *