Groundcare spaventa i viaggiatori romani

aereo visto dal bassoI tanti passeggeri romani che da qui alle prossime settimane saliranno su un aereo per raggiungere la meta delle loro vacanze, devono augurarsi di non rivivere le brutte esperienze capitate ai loro concittadini solo pochi giorni fa.

 

E’ infatti cominciata molto male la stagione estiva nell’aeroporto di Ciampino, dato che lo scorso mercoledì 4 giugno, all’aeroporto romano, si è materializzato uno spiacevole inconveniente per tanti viaggiatori: Groundcare, società che si occupa del carico e dello scarico dei bagagli e delle merci negli aeroporti di Ciampino e Fiumicino, ha infatti scioperato senza preavviso provocando inevitabili disagi. Le compagine aeree che si servono del lavoro di tale società sono, tra le altre, Ryanair, Cathay Pacific, Singapore Airlines e El Al.

 

Tali conseguenze sono corrisposte con la cancellazione di nove voli Ryanair in partenza e con l’enorme ritardo nella riconsegna dei bagagli di decine di persone.

 

La causa dello sciopero è stata spiegata da Stefania Fabbri di Fit Cisl:«Non è arrivato lo stipendio di maggio ed è saltata anche al 14/esima mensilità. I lavoratori (sono 850 in tutto tra Fiumicino e Ciampino, ndr) sono preoccupati per il futuro».

 

Anche se la società Aeroporti di Roma, di proprietà della famiglia Benetton, sta cercando in questi giorni un accordo che eviti di provocare ulteriori disagi ai viaggiatori, lo stesso si profila difficilmente raggiungibile in tempi brevi e non è da escludere che possano verificarsi da qui in avanti altri episodi simili.

 

Servizi alternativi come quello di spedizione valigie, nonostante l’indubbia comodità, non è per tutte le tasche e, dunque, le ennesime problematiche economiche che colpiscono l’ennesima categoria professionale di questo Paese, come spesso accade, rischiano di ricadere sull’intera collettività e di colpire persone che, dopo mesi di fatiche, non aspettano altro che una meritatissima vacanza.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *