La grigliata perfetta: ecco come prepararla

carne-alla-braceL’estate è la stagione dedicata anche alle grigliate, e alle feste serali. Tuttavia, organizzare una cena di questo tipo non è così facile come dirlo: siete proprio sicuri che la vostra grigliata sia perfetta? Ecco alcuni trucchi per cucinare nel migliore dei modi la carne alla brace. Siete pronti?

Prima di tutto, dovete scegliere il “materiale” più adatto alle vostre esigenze: lo strumento migliore è la pietra lavica. Già, quest’ultima permette di cucinare in 5 minuti e di non emettere fumi nocivi. Al contrario, il classico barbeque necessita di una preparazione più lunga (circa 45 minuti se utilizzate la carbonella), ed emette parecchio fumo.

Anche la cottura della carne non è semplice: ogni tipo, infatti, necessita un’attenzione diversa. Prendiamo, ad esempio, la salsiccia. Quest’ultima deve essere arrotolata e fissata con degli stecchini a forma di croce: grigliatela, poi su entrambi i lati, evitando che si bruci. Le salamelle, invece, devono solo essere punzecchiate e cotte intere. Solo alla fine, poco prima che siano effettivamente cotte, potete tagliarle per il lungo e metterle da parte sulla griglia senza il budello. In questo modo diventeranno più croccanti.

Infine, sebbene utilizziate poco sale, dovete fare i conti con il sapore naturale di questi prodotti. Per contrastare il loro salato tipico avete due alternative: utilizzare salse acide da accompagnamento (come la senape o la salsa verde), oppure aggiungere alla carne qualche goccia di aceto di vino bianco o rosso.

Infine, non dimenticatevi che la carne alla griglia necessita di un accompagnamento adeguato: portate in tavola anche un’insalatina fresca oppure delle semplici verdure grigliate.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *