Diamo i numeri con il sesso!

sesso-e-numeriAnche il sesso da’ i numeri, e non ci riferiamo a quelli sotto le lenzuola. Già, perchè secondo un recente studio, i rapporti intimi sono scanditi da ore, giorni e minuti…insomma dai numeri. Vediamo, allora, di darne un po’ anche noi! Prima di tutto, chiariamo un concetto: Sting si vantava delle sue 3 ore di sesso tantrico insieme alla moglie. Adesso arriva uno studio in soccorso dei comuni mortali: secondo una ricerca pubblicata sul Journal of sexual medicine, la durata di un rapporto soddisfacente non deve essere inferiore ai 7 minuti, ma nemmeno superiore ai 13. Oltre, infatti, si rischia di perdere la concentrazione…e la voglia!

Sapete quante volte si dovrebbe fare l’amore in una settimana? Almeno 4 o 5: la frequenza nell’arco dei 7 giorni è un toccasana anche per l’umore e per l’autostima. A rivelarlo è una ricerca dell’Anglia Ruskin University di Atene. Insomma, più lo fai e meglio stai: un motto che dovrebbe valere per tutte le coppie. Eppure…qualcuno avverte gli scienziati che nell’arco della settimana, i comuni mortali si occupano anche di bambini, spesa e bollette?

Passiamo avanti, ed addentriamoci nello specifico: se siete alla ricerca di un orgasmo intenso ed indimenticabile, allora segnatevi sul calendario una data. Il giorno prima dell’arrivo del ciclo, infatti, è il momento giusto per toccare il cielo restando a letto. Le ragioni? Ce le spiega Laurie Wilson, una sessuologa americana: in quei giorni, l’utero è più pesante, e i tessuti genitali diventano più sensibili. Di conseguenza, le contrazioni sono anche più intense.

Infine, se state cercando di avere un figlio, provate con il sesso mattutino: secondo il Center of sexual health, nelle prime ore della giornata l’uomo ha il picco di testosterone, mentre la donna ha, ai massimi livelli, l’ormone luteinizzante, e gli estrogeni.

L’ultimo consiglio: oltre alle ore preferite, e a tutti i consigli precedentemente forniti, ce n’è un altro da non sottovalutare. Il giorno migliore per fare sesso (secondo la London School of Economics) è il quarto della settimana: non prendete più impegni per il giovedì sera. Già, perchè proprio in quel giorno l’ormone che stimola il desiderio sessuale è ai suoi massimi livelli: siete pronti per un incontro sotto le lenzuola…programmato?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *