Decisione BCE su quota Fininvest – Mediolanum

Financial GrowthA seguito di un nuovo procedimento amministrativo istruito da Banca d’Italia, la Banca Centrale Europea ha appena comunicato la propria decisione di opporsi alla detenzione di una “partecipazione qualificata” di Fininvest in Banca Mediolanum.

Ricordiamo come nell’ottobre 2014 Banca d’Italia, d’intesa con Ivass, aveva imposto a Fininvest la cessione della quota eccedente il 9,9 per cento di Mediolanum in seguito al recepimento delle norme europee sui conglomerati finanziari e alla perdita dei requisiti di onorabilità dell’ex Premier, condannato in via definitiva per frode fiscale. Silvio Berlusconi aveva fatto ricorso contro il provvedimento e il Consiglio di Stato lo aveva accolto. Ora, la decisione di BCE sembra apporre un ulteriore tassello alla vicenda, che potrebbe ora prendere un percorso non sempre atteso.

A proposito del gruppo, ricordiamo altresì che nelle stesse ore Mediaset España, la controllata iberica dal gruppo Mediaset, ha dichiarato di aver chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 131,8 milioni di euro (+15,8 per cento anno su anno) poco sopra le attese di consenso. L’EBITDA rettificato si è attestato a 184,4 milioni di euro contro i 144 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi sono saliti a 711,7 milioni di euro da 674,7 milioni di euro.

Vedremo nelle prossime settimane in che modo si evolveranno i conti societari della controllata spagnola del Biscione, che sembra poter chiudere l’esercizio con risultati in miglioramento rispetto alle attese, fornendo così alla capogruppo un positivo valore aggiunto nella formazione del proprio bilancio consolidato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *