Daimler chiude 2016 con record di vendite

Il gruppo automobilistico tedesco Daimler ha annunciato ai propri stakeholders di aver chiuso il quarto trimestre del 2016 con un livello di utile operativo al netto delle componenti straordinarie in crescita su base annua del 35 per cento a quota 3,58 miliardi di euro, disattendendo però le stime di consenso che indicavano un valore di 3,74 miliardi di euro. Per quanto invece concerne l’intero 2017, Daimler stima di registrare una modesta crescita dell’utile a causa dei maggiori costi per lo sviluppo di nuovi modelli e come conseguenza del calo della domanda di camion.

Tornando al bilancio d’esercizio in corso di consuntivazione, Daimler ha affermato che l’intero esercizio 2016 si sarebbe chiuso con un nuovo record di vendite con le vetture a marchio Mercedes che hanno registrato un aumento del 10 per cento a quasi 2,2 milioni di unità, e influenzando positivamente, così, il fatturato della propria divisione auto a 89,3 miliardi di euro, in aumento del 7 per cento anno su anno, a fronte di un utile operativo di 8,11 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 7,92 miliardi di euro del 2015.

A sostenere i risultati della divisione auto sarebbero stati soprattutto l’incremento delle vendite di Suv e il miglioramento del livello dei prezzi medi, bilanciando i maggiori oneri per la sostituzione di airbag difettosi. Per quanto attiene gli altri business della società, il segmento truck ha invece registrato un calo del 17 per cento delle vendite, con il fatturato sceso a 33,2 miliardi di euro dai 47,6 miliardi di euro dell’esercizio precedente e un EBIT passato a 1,95 miliardi di euro dai precedenti 2,58 miliardi di euro.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *