Conti correnti senza spese: solo online o anche fisici?

bancomatLe banche tendono a presentare la gran parte dei loro Conti Correnti come prodotti a zero spese; sono infatti pochissimi i conti che oggi portano al pagamento di un fisso mensile. La maggior parte dei conti a zero spese sono però quelli online: non che si debbano aprire in rete, ma per i quali chi li possiede effettuerà la maggior parte delle operazioni online.

Abbonamenti che si azzerano

Salvo rarissimi casi, la stragrande maggioranza dei conti correnti disponibili in Italia sono soggetti al pagamento di un abbonamento, o di una quota da versare quando si effettuano particolari operazioni. Alcuni però permettono di azzerare il canone, effettuando particolari operazioni. Ad esempio un’operazione al mese svolta dall’home banking può diminuire o azzerare il costo dell’abbonamento; un prelievo al mese può diminuire o azzerare il costo di gestione del bancomat; un certo numero di transazioni tramite la carta di credito ne azzerano il costo annuale. Prima di aprire un conto corrente di questo genere è bene verificare tutte queste proposte, per verificare a tavolino se effettivamente si effettuano tutte queste operazioni; altrimenti si rischia di aprire un conto a zero spese che in realtà ha un bel costo annuale. Potete trovare qui informazioni sul conto Credem senza spese.

Operazioni senza spese

Alcuni conti invece propongono un certo tipo o numero di operazioni a zero spese, mentre per altre tipologie si dovrà pagare una cifra fissa, o un abbonamento mensile. In molti casi le operazioni che hanno un vero e proprio costo sono quelle che si effettuano presso gli sportelli fisici di una filiale, mentre per tutto ciò che si svolge in rete non si dovrà alcun tipo di pagamento. Per i giovani, e per chi ha una buona dimestichezza con internet, si tratta di offerte molto interessanti; purtroppo però per molti anziani sarà necessario il pagamento mensile di cifre significative, che potrebbero risultare ben superiori rispetto a quanto dovuto per un classico conto corrente in abbonamento. Alcune volte le spese si nascondono dietro alla classica dicitura: zero spese per i prelievi con la carta di debito. In Europa infatti esistono diversi circuiti di carte di debito, volgarmente dette Bancomat. In effetti Bancomat è uno di questi circuiti, cui non aderiscono tutte le banche. Se si preleva presso un circuito non compreso nel contratto è possibile dover pagare una cifra fissa per ogni singolo prelievo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *