Combattere la cellulite: ecco i trattamenti di medicina estetica più indicati

celluliteLa cellulite è un problema che interessa soprattutto l‘universo femminile. Nonostante ciò, molte fanno finta di ignorarlo, altre invece diventano ossessionate da quell’odiosa buccia d’arancia. In natura, poi, esistono numerosi rimedi che possono aiutare ad alleviare la situazione, ma nessuno promette “guarigioni miracolose”. La medicina estetica, invece, può arrivare in nostro soccorso: ecco le tecniche più utilizzate!

Iniziamo con la Mesoterapia: si tratta di un metodo molto rapido, e viene considerato assolutamente indolore. Il medico effettua delle microiniezioni di principi attivi nelle zone interessate dalla cellulite. Di fatto non esistono controindicazioni, e nemmeno limiti di età, per effettuarle. L’unico ostacolo potrebbe essere…il costo. Ogni seduta costa tra i 60 e gli 80 euro a seduta, e per un attacco diretto, e mirato, verso le zone interessate, sono necessarie almeno 12 sedute.

Gli ultrasuoni con idrolipoclasia sono indicati per le adiposità ben localizzate. Il trattamento prevede delle infiltrazioni di soluzione fisiologica all’interno del grasso, seguito poi da un’applicazione degli ultrasuoni. In questo modo, questi ultimi aumentano la mobilità dei liquidi di ristagno,e  sciolgono le cellule di grasso. Il costo di ogni seduta si aggira intorno ai 120 euro, e sono necessarie almeno 10 sedute.

Lo Smooth Shape, invece,  è indicato per gli inestetismi iniziali della cellulite. Si tratta di un metodo autorizzato dalla FDA (ovvero la Food and Drug Administration), ed abbina ben 4 differenti tecnologie: due laser medicali, un massaggio meccanico e un effetto di scollamento dei tessuti. E’ indicato per inestetismi persistenti, e ogni seduta ai aggira intorno ai 100 euro (per iniziare sono necessarie 8/12 sedute bisettimanali).

Insomma, l’annoso problema della cellulite può essere facilmente risolto…se il vostro portafoglio ve lo permette. In alternativa, ricordatevi che potete prevenirne la formazione evitando cibi salati, mangiando tanta frutta e verdura e seguendo una regolare attività fisica. Se, invece, non avete problemi di “liquidità”, allora potete iniziare il vostro ciclo terapeutico più adatto!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *